Inizia da qui
immagine sotto categoria

Parasailing

Tra cielo e mare: il parasailing racchiude l’adrenalina del volo con la piacevole sensazione della parziale scesa in acqua.

Godere al massimo della sensazione fornita dal vento e del magnifico spettacolo del mare o dei laghi sorvolati, sarà il vostro solo pensiero.

maggiori informazioni su Parasailing

Il Parasailing, noto anche come Parafly è un’attività ricreativa che consiste nel trainare una persona attraverso un veicolo, mentre è collegata ad una vela appositamente progettata che ricorda l’ala di un paracadute, permettendogli così di sollevarsi in aria e vivere in modo facile e sicuro l’emozione di librarsi in volo, con un controllo minimo o quasi nullo del paracadute.


Semplice e alla portata di tutti, per “lanciarsi” in un volo Parasailing non è necessario avere delle competenze specifiche o fare nessun corso.

Non serve alcun brevetto e non sono richieste doti di alcun tipo, l’unica cosa veramente importante è la voglia di abbandonarsi al vento, sentire l’aria come unico elemento, essere pronti a vivere l’adrenalina di un’esperienza assolutamente unica.

Il parasailing, infatti, non va confuso con l’attività sportiva del parapendio, ma è un volo di puro piacere e divertimento che consente di provare l’emozione del volo con il solo rischio di divertirsi.



Struttura del Parasailing

Tecnicamente il Parasailing è una vela simmetrica tipo spinnaker con una apertura nel punto di massima pressione dell'aria, dietro cui è installata un'ala a cassoni.

 

Il cablaggio attacca il pilota al paracadute ascensionale, che è collegato alla barca, o veicolo terreste, con la fune di traino.

La vela utilizzata per questo tipo di attività, offre altissime prestazioni, può essere utilizzata anche con venti molto forti ed è molto stabile e docile, offrendo una grande stabilità alla barca e alla sua rotta e garantendo dei gradi d'uso rispetto al vento mai raggiunti prima.

I voli parasailing possono essere effettuati via terra o via mare. Nel caso di un volo via terra il mezzo di traino è solitamente un veicolo con quattro ruote motrici, mentre per quanto riguarda il mare o il lago sono delle barche di differenti dimensioni, più potente è l’imbarcazione più persone possono effettuare il volo contemporaneamente.

Come un normale paracadute, il paracadute ascensionale utilizzato per l’attività di parasailing, può salire, scivolare e sono entrambi destinati a ritardare la caduta di un corpo o di un oggetto durante la discesa ad una quota determinata. La differenza principale tra i due è che il paracadute ascensionale è più stabile durante la risalita.


Storia

La prima forma di parasailing come paracadute ascendente di scivolata, fu sviluppata da Pierre-Marcel Lemoigne nel 1961. Lemoigne, noto sviluppatore di ParaCommander tipo di paracadute, infatti, lo stesso anno ebbe l’intuizione di introdurre questo nuovo mezzo come strumento di formazione per paracadutisti.
 
L’idea, che venne proposta ai centri di salto di tutta Europa, era quella di trainare il paracadutista fino a fargli raggiungere una quota idonea e poi fargli effettuare il lancio. Questa proposta di allenamento si rivelò comoda e molto più economica dell’utilizzo di un aereo.

Qualche anno dopo, nel 1963, Jacques-André Istel della società di Pioneer Parachute, acquistò la licenza del brevetto da Marcel Lemoigne e iniziò a produrre e vendere il 24-gore ascendente-gliding, paracadute che fu messo in commercio con il nome di parapendio.

All’inizio del 1976, Brian Gaskin ha progettato, creato e testato il primo 16-gore con design a baldacchino che ha preso il nome di “Waterbird”. L’uccello d’acqua, si rivelò rivoluzionario con il suo design a baldacchino che gli consentì di fondare, sempre nello stesso anno, l’azienda Waterbird Parakites, tutt’oggi in funzione e che produce 16-gore parasiling in tutto il mondo.


Parasiling moderno

Il parasiling moderno nasce nel 1971 da un’invenzione di Mark McCulloh di Miami, Florida, che viene considerato il padre ufficiale di questa recente disciplina a cui sono legate operazioni commerciali in tutto il mondo. Oltre ad attività ludico ricreativa, inoltre, il parasailing terreste in Europa, è divenuto una vera e propria competizione sportiva sviluppata nei primi anni ’80 riscuotendo un grande successo.
 
Le prime gare internazionali si sono tenute a metà degli anni ’80 e continuano tutt’ora ad essere in atto e a richiamare un gran numero di appassionati.

Movimenta il tuo tempo libero con esperienze di sport avventura

Sicilia

1 offerta Vedi tutte